Altopiano del Renon

Il Renon è un altopiano a 15 km da Bolzano che offre un magnifico panorama delle Dolomiti, dichiarate patrimonio naturale dell’Unesco. Una funivia collega l’altopiano del Renon con il capoluogo altoatesino Bolzano. Inoltre dalla stazione a monte parte lo storico trenino del Renon, inaugurato nel 1907, che collega Soprabolzano con Collalbo. Presso la stazione di Soprabolzano è stato allestito un museo che ripercorre la storia del famoso trenino.

Sulle colline dell’altopiano del Renon, precisamente nelle località di Longomoso, Auna di Sotto, Soprabolzano e Auna di Sopra, si possono osservare delle piramidi di terra, formate dall’erosione delle rocce moreniche di origine glaciale, che sono diventate una meta escursionistica molto amata.

Un’altra zona ideale per camminate tra i boschi è il Corno di Renon, raggiungibile grazie alla moderna cabinovia. In cima vi attende un panorama mozzafiato a 360° che va dal ghiaccio dell’Ortles alle leggendarie Dolomiti, dalle Alpi dello Stubai e della Zillertal fino alle Dolomiti del Brenta. In inverno, oltre alla cabinovia entrano in funzione anche due sciovie e il Corno del Renon si trasforma in una ski area per famiglie, con piste larghe e ben preparate ideali anche per gli appassionati dello snowboard. Una pista per slittini, due piste da fondo e numerosi percorsi per lo scialpinismo completano l’offerta. L’Arena Renon a Collalbo è un complesso sportivo che ospita anche competizioni sportive di livello internazionale.

Al maso Plattner troverete un museo dell’apicoltura che conserva oggetti provenienti da una collezione privata, un percorso didattico, antichi alveari, un tradizionale orto contadino e uno stagno.

Per una giornata indimenticabile per grandi e piccini potete recarvi al Kaserhof e partecipare al trekking con i lama.

X Privacy e Cookie Policy