I laghi in Alto Adige

L’ Oltradige nei pressi di Bolzano, formato dai comuni di Caldaro e Appiano sulla Strada del Vino, è anche una zona ricca di laghi, meta di numerosi turisti e della gente del posto in cerca di un po’ di refrigerio nei caldi mesi estivi.

Le acque del lago di Caldaro risplendono immerse nei vigneti a sud del paese da cui questo specchio lacustre prende il nome. Il lago di Caldaro è il lago più caldo dell’arco alpino e si estende su una superficie di 155 ettari in una conca tra il massiccio della Mendola e il Monte di Mezzo. Sulle rive del lago si trovano numerose strutture alberghiere, due campeggi e servizi come stabilimenti balneari, ristoranti, un minigolf, noleggio di tavole da surf, barche a remi e pedalò, con la possibilità di praticare il windsurf e la vela, grazie anche ai tanti corsi offerti. Infatti, da inizio marzo a settembre, dopo l’ora di pranzo si alza la Ora, un vento proveniente dal lago di Garda, per la gioia di surfisti e velisti che amano cavalcare le onde del lago di Caldaro. Nel 2006 Legambiente ha inserito il lago di Caldaro tra i dieci laghi più puliti d’Italia. Inoltre tra i canneti a sud del lago si estende un vasto biotopo che ospita numerose specie di avifauna selvatica.

Più a nord, nel comune di Appiano sulla Strada del Vino, troverete i laghi di Monticolo, due laghetti di origine vulcanica nascosti nel fitto bosco di Monticolo. Il lago grande è dotato di due ampi parcheggi, ristorante, noleggio di barche a remi e pedalò e un stabilimento balneare con piscina, scivolo ad acqua gigante e vasca per bambini. Il lago piccolo di Monticolo è raggiungibile solo grazie al servizio navetta operativo in estate oppure a piedi, con un camminata di 15 minuti attraverso il bosco, e offre un piccolo stabilimento balneare con ristoro e noleggio di barche a remi e pedalò.

X Privacy e Cookie Policy